Il comitato di Santa Domenica e AGS organizzano una raccolta firme

Logo dell'Associazione "Generazione Speranza"

Logo dell’Associazione “Generazione Speranza”

In totale accordo con il Comitato Civico costituito il 23 marzo scorso, l’Associazione Generazione Speranza ha deciso di patrocinare una raccolta firme, che si svolgerà Domenica 13 Aprile nella piazza di Santa Domenica, con l’obiettivo di tenere alta l’attenzione sulle problematiche esistenti nella frazione.

Affinché ogni firma rilasciata sia valida, sarà preferibile avere a portata di mano il proprio codice fiscale o un valido documento d’identità (carta d’identità o patente).

Nell’occasione, riportiamo il testo integrale della relazione sottoposta dai membri del comitato all’attenzione dei Commissari straordinari del Comune di Ricadi:

“QUESTA INIZIATIVA E’ APARTITICA E NON HA FINI O COLLEGAMENTI POLITICI

Relazione Oggetto: documentazione fotografica che ritrae strade e accessi a mare della frazione di Santa Domenica

All’attenzione dei Commissari Straordinari Quanto segue in questa relazione è volto a rendere noto ai Commissari del comune di Ricadi le attuali e inaccettabili problematiche di interesse pubblico che gravano sulla frazione di Santa Domenica. Per essere più precisi si distinguono le problematiche in sei categorie:

– Strade e viabilità

– Accessi al mare e spiagge

– Progetti approvati, finanziati e non appaltati

– Viabilità scuola media

– Perdita d’acqua rete idrica

– Scadenza appalto raccolta rifiuti

Una via del Centro di Santa Domenica

Una via del Centro di Santa Domenica

Si evince dalla documentazione riportata la situazione di completo dissesto delle strade, questo provoca notevoli disagi alla cittadinanza tutta che giornalmente è costretta a “dribblare” fosse e voragini di ogni tipo rischiando spesso di invadere l’altra corsia di marcia col rischio di provocare incidenti o ferire qualche pedone. Questa situazione non è di spettanza in quanto da tempo, da troppo tempo ristagna silenziosamente. Come se non bastasse le buche non sono neanche segnalate, questo aumenta la possibilità di provocare incidenti e mette a repentaglio la vita dei cittadini. Ulteriori problematiche sono rappresentate dall’illuminazione pubblica, con la presenza di lampioni fatiscenti dai quali pendono pericolosi fili elettrici , e dalle ormai dimenticate pulizie delle grade per la raccolta delle acque piovane da cui escono insetti e scarafaggi. Le foto in allegato mostrano quanto descritto nelle seguenti vie: via Conte di Sotto, via stazione, via Garibaldi, via Roma, via Sant’Anna, SP 22. In questo punto si riporta la problematica degli accessi al mare, resa difficoltosa o impossibile da frane e mancanza di pulizia di bordo di strade e cunette. La situazione poi si arricchisce dai rifiuti che ormai sono spalmati nei parcheggi adiacenti e sulla sabbia, ormai pronti per decomporsi o per prendere il sole che la stagione estiva tende a portare. A preoccupare maggiormente sono le località di:

– Riaci

– Formicoli

– Località Scalea (Parallela di Via Conte e Stazione)

Visto e considerato quanto fin ora descritto si chiede una gestione che ridia la giusta dignità e decoro a questo territorio e sui cittadini, che non sono solo buoni a pagare i tributi, ma che si aspetterebbero quel minimo di ordine e pulizia, all’insegna del vivere comune e “civile”. Si offre dialogo e partecipazione nel tentativo di risolvere queste problematiche , che ancor più urgenti si presentano considerando che la stagione estiva è ormai alle porte. Non c’è più tempo da perdere in chiacchiere”.

Comitato Civico di Santa Domenica.

Notizia segnalata da Pasquale Scordamaglia

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...