Ricadinforma Marzo-Aprile 2014

Il numero di Marzo – Aprile 2014 è in distribuzione su tutto il territorio di Ricadi e frazioni (case ed esercizi commerciali) e in punti specifici di Tropea e Spilinga.

In questo numero:

    • Politica: Scioglimento – L’ex sindaco Giuliano ci racconta la sua visione dei fatti
    • Intervista al giovane docente universitario Ivano Pontoriero
    • Integrazione: La storia di Adelina M. Cuello
    • Turismo a Capo Vaticano. Quali prospettive
    • PISR LEGALITA’ :Prevista la realizzazione di un impianto di videosorveglianza

e… tanto altro

cop_ricadinforma_marzo-aprile 201401

Anno 1, n. 2, Marzo-Aprile 2014

Sfoglialo on line

Annunci

A Tropea un confronto sulle prospettive di sviluppo del turismo nella Costa degli Dei

Un momento dell'incontro - Il saluto del Commissario Straordinario di Tropea Anna Aurora Colosimo

Un momento dell’incontro – Il saluto del Commissario Straordinario di Tropea Anna Aurora Colosimo

Diverse personalità operanti sul territorio in ambiti strategici si sono incontrate ieri pomeriggio (Venerdì) a Tropea per discutere sulle prospettive di sviluppo del turismo nella Costa degli Dei. L’incontro, che si è svolto nella gremitissima sala “Print Academy” dell’azienda Romano Arti Grafiche, è stato organizzato dalla Cisal Vibo Valentia che ha dato un titolo significativo all’iniziativa: “Estate 2014 – Una grande sfida che si chiama Tropea e dintorni”.

Infatti, Tropea, Capo Vaticano e gli altri comuni della costa rappresentano un territorio ad altissimo potenziale turistico anche grazie all’enorme offerta ricettiva in termini di posti letto e al buon livello di qualità delle strutture. Ma accanto a questi aspetti positivi persistono alcune criticità relative alla gestione del territorio e il peso di una crisi che ha determinato negli ultimi anni una flessione del numero di vacanzieri. Su queste tematiche e su molto altro si sono avvicendati gli interventi di Pasquale Anastasi, Dirigente Generale del Dipartimento Turismo della Regione Calabria, Giovanni Imparato, Vicepresidente della sezione “Turismo” di Confindustria Vibo Valentia, Damiano Silipo, Docente del Dipartimento di Economia e Statistica dell’Università della Calabria, Mons. Luigi Renzo, Vescovo della Diocesi, Saverio Ciccarelli, direttore del mensile “La Piazza”, Massimo Vasinton, Vice presidente dell’Associazione Albergatori di Tropea, Franco Cavallaro, segretario generale della Cisal. A moderare gli interventi è stato Giuseppe Sarlo, capo ufficio stampa della Cisal. Doveva concludere i lavori del Convegno il Governatore della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, ma è stato assente a causa di altri impegni.

Numerose le autorità civili e militari presenti come anche gli operatori turistici di Tropea e dei paesi vicini come Capo Vaticano. Ad aprire i lavori è stato il giornalista Giuseppe Sarlo: “Abbiamo cercato di riunire persone aventi ruoli diversi nella società affinchè ognuno secondo le proprie competenze potesse dare il suo contributo  alla ricerca di soluzioni concrete”. La dott.ssa Anna Aurora Colosimo, Vice prefetto e Commissario straordinario del Comune di Tropea ha portato i saluti dell’Ente e del Prefetto affermando: “E’ un segnale importante quello della Cisal che testimonia l’importanza della sinergia tra le varie componenti della società civile poichè il lavoro è collegato allo sviluppo”. Ha salutato i presenti anche Mario Romano, presidente regionale dei giovani imprenditori di Confinustria che ha manifestato apprezzamento per l’idea di organizzare l’iniziativa a Tropea. Ha inoltre aggiunto:”Dobbiamo restare uniti e lavorare insieme, fare rete per poter superare questa situazione di crisi e trovare opportunità nuove. Dobbiamo essere consapevoli che la chiave di sviluppo di questo territorio è insita nella sua bellezza unita alla cultura dell’accoglienza che è innata in ognuno di noi, ma  servono anche altri strumenti per poter migliorare la capacità di attrazione turistica”. Il fulcro dell’incontro è stato caratterizzato dalla relazione di Pasquale Anastasi, Dirigente Generale del Dipartimento Turismo della Regione Calabria. Il Dirigente ha parlato dei progetti attivati dalla Regione per rendere maggiormente competitiva la Calabria nel mercato turistico nazionale e internazionale tra cui la realizzazione di uno spot che andrà in onda sulle principali reti televisive nazionali e dei contatti con le principali compagnie di Crociera, ma anche dei PISL e di progetti di Virtual Marketing in partenariato con altre regioni Obiettivo Convergenza. Il manager ha parlato anche di un progetto collegato all’Expo che nel 2015 si terrà a Milano.

Inoltre, il Dirigente Pasquale Anastasi ha fornito una serie di dati molto significativa per comprendere lo stato di salute del turismo nella costa degli  Dei. Infatti, le informazioni raccolte dal Sistema informativo turistico della Regione Calabria rilevano una crescita consistente delle presenze di turisti nella Provincia di Vibo Valentia, in controtendenza rispetto al 2011, anno in cui si era registrato un calo significativo delle presenze e dei pernottamenti. Stando alle stime pubblicate anche sul sito della Regione Calabria, la Calabria ha fatto registrare un + 5,5% di arrivi di stranieri rispetto allo scorso anno. Positivo anche il dato relativo alle presenze che si attesta sul + 4,5%. Infine, il Dirigente ha messo l’accento anche sul mantenimento della competitività della Costa degli Dei nei mercati turistici anche grazie alla collaborazione con tour operator stranieri e in particolare russi. Anche gli interventi dei relatori sopra citati hanno riscosso il plauso dei presenti per la concretezza e soprattutto per lo stimolo a formare una rete tra operatori turistici e tra le amministrazioni degli Enti Locali che devono attivarsi per risolvere la grave carenza di servizi quali le infrastrutture, i trasporti e la viabilità, la cura dell’ambiente e altri aspetti che contribuiscono a dare valore e qualità all’immagine di Tropea e di tutto il Comprensorio.

L’auspicio, come al solito, è che a incontri di questo tipo seguano sviluppi concreti e che si riesca a trovare la giusta formula di cooperazione tra le diverse parti in causa per  raggiungere un livello di sviluppo costante di uno dei territori calabresi di maggiore rilevanza in campo turistico.

Francesco Apriceno


Eletto il nuovo Presidente della Pro Loco Capo Vaticano: è Francesco Varrà

Stemma della Pro Loco di Capo Vaticano

Stemma della Pro Loco di Capo Vaticano

L’associazione turistica “Pro Loco Capo Vaticano” ha un nuovo Presidente e un nuovo Consiglio Direttivo in seguito alle dimissioni di quello preesistente nei mesi precedenti.  I soci sono stati convocati per un’assemblea che si è svolta nella serata di Sabato 22 Febbraio dalle 16,30 presso la sede della Pro Loco in Via Vaisette a San Nicolò di Ricadi. 

Eletto alla carica di Presidente è stato Francesco Varrà (esercente commerciale) che succede a Maria La Sorba (Presidente della Pro Loco dall’Aprile del 2010).

Il nuovo direttivo è composto interamente da personalità operanti nell’ambito del turismo.

Ne fanno parte: il presidente uscente, Maria Lasorba (operatore turistico); Giuseppe Scaramozzino (pensionato, vicepresidente uscente della Pro Loco e attivo in altre associazioni); Fabrizio Giuliano (operatore turistico); Giuseppe Bruzzese (imprenditore); Romina Vietti (imprenditore turistico); Caterina De Carlo (operatore turistico).

Il mandato del nuovo Presidente e del Consiglio Direttivo sembra aprirsi all’insegna di importanti novità per quanto riguarda la dotazione finanziaria delle Pro Loco calabresi. 

Infatti, l’UNPLI (L’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) Calabria ha ottenuto un ottimo risultato grazie alle Proposte di legge presentate dal Presidente del Consiglio Regionale Franco Talarico e relative al riordino della disciplina delle Pro Loco e del Sistema Informativo Turistico – IAT. Tali proposte di legge prevedono il rafforzamento e la valorizzazione del ruolo dell’UNPLI e delle Pro Loco grazie alla messa a disposizione di nuove risorse. L’intervento prevede infatti l’impegno di fondi del bilancio regionale per un triennio,per il valore complessivo  di euro 500.000,00. L’obiettivo che si intende perseguire con questo intervento è quello di affidare alle Pro Loco la realizzazione del Sistema Informativo Turistico, attraverso il reperimento e il  trattamento dei dati concernenti i movimenti turistici comunicati dalle strutture ricettive e, contestualmente, realizzando una rete di accoglienza e informazione turistica.

Va ricordato che la Pro Loco di Capo Vaticano ha attivato da anni l’importante servizio di Informazione e Assistenza Turistica (IAT) quindi  il nuovo Direttivo può ben sperare di rafforzare il suo operato grazie a nuove risorse, dopo anni di ristrettezze affrontate da questa e dalle altre Pro Loco calabresi a causa della mancata erogazione di fondi da parte degli Enti.

La redazione di Ricadinforma augura un buon lavoro al nuovo Presidente Francesco Varrà e al nuovo Consiglio Direttivo della Pro Loco di Capo Vaticano.


Ricadinforma Gennaio-Febbraio 2014

In questo numero: 

  • Intervista a Paolo Paglianiti,  giovane studente insignito del premio “Alfiere del lavoro”
  • Recupero e valorizzazione ex stazione di vedetta CapoVaticano
  • Analisi sull’andamento della raccolta differenziata nel 2013
  • Intervista alla dott.ssa Maria Grazia Arena sulla nuova Biblioteca Comunale
  • Alla scoperta del sito web del Comune e delle sue funzioni utili per il cittadino

…e tanto altro, tra cui rubriche su salute, economia, integrazione, religione.

ricadinforma gennaio - febbraio 2014 blog

Anno 1- n.1, Gennaio-Febbraio 2014

Sfoglialo online


Tasse: Approvato il regolamento comunale delle rateizzazioni. Sarà attivato anche un numero verde

67506_577850355617377_220998335_nRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Con l’odierna approvazione da parte del Consiglio Comunale  del “Regolamento comunale delle rateizzazioni e delle dilazioni” , riteniamo di aver compiuto un atto importante per venire incontro alle difficoltà in cui versano tante famiglie e piccole imprese locali a causa della pesante crisi economica in cui versa il Paese.

Il Regolamento infatti disciplina  la possibilità di accedere alla rateizzazione dei tributi comunali, al fine di favorire i procedimenti di riscossione senza creare disagi sociali nelle famiglie e nelle imprese che versano in difficoltà.

Inoltre , al fine di venire incontro ad eventuali difficoltà dei contribuenti , sarà istituitonei prossimi giorni un punto di accesso denominato “S.O.S. Tributi” dotato di un “Numero Verde” telefonico e una casella di posta elettronica, attraverso i quali il contribuente potrà contattare  un operatore specializzato , ricevendo spiegazioni e consulenza.

L’atto approvato oggi, unitamente ai processi avviati di recupero dei tributi evasi che consentiranno di allargare la base imponibile e di distribuire equamente la pressione tributaria fra i cittadini nel segno dell’equità fiscale,  testimonia la volontà dell’Amministrazione comunale di procedere sulla strada del ripianamento del debito tributario in tutta serenità , e senza creare situazioni di ansia e disagio fra i cittadini .

Il Sindaco

Pino Giuliano

Ricadi , lì 27.01.2014


In arrivo due nuovi bandi PISL dedicati al turismo

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO COMUNICATO DEL COMUNE DI RICADI

Logo PISL

Logo PISL

E’ prevista venerdì 24 gennaio la pubblicazione sul Burc di due bandi relativi agli aiuti alle imprese nell’ambito dei Pisl “Sistemi turistici”, per un importo complessivo di cinquantuno milioni di euro. Lo ha reso noto l’assessore al Bilancio e alla Programmazione nazionale e comunitaria, Giacomo Mancini.
La dotazione finanziaria degli avvisi, approvati e inviati al Bollettino ufficiale della Regione Calabria dal Dipartimento Turismo, proviene dalle Linee di intervento 5.3.2.3 (quarantuno milioni e sessantaduemila euro) e 5.3.2.2 (dieci milioni 508 mila) del Por Calabria Fesr 2007-2013. Il termine per la presentazione delle domande è fissato in sessanta giorni dalla data di pubblicazione sul Burc. I bandi, frutto del lavoro congiunto dei Dipartimenti Turismo e Programmazione, e della concertazione con il Partenariato, danno attuazione alla seconda fase dei Progetti integrati di sviluppo locale, che è rivolta ai privati. Gli aiuti riguardano prioritariamente le piccole e medie imprese (anche di nuova costituzione) con sede operativa in tutti i comuni ricadenti nelle aree dei Pisl “Sistemi turistici” finanziati con la delibera di Giunta 466 del 19 ottobre 2012 (diciassette, di cui undici in entrambi i bandi).

I TERRITORI. I territori municipali ricadenti nelle aree dei Pisl “Sistemi turistici” finanziati, in totale, sono 217, di cui sessantadue nel Catanzarese, sessantasette nel Cosentino, ventitré nel Crotonese, trentasette nel Reggino e ventotto nel Vibonese. Nel caso in cui le dotazioni finanziarie per provincia non vengono completamente utilizzate dai Progetti integrati collocati in posizione utile, le agevolazioni possono essere concesse anche alle aziende localizzate in territori Pisl non assegnatari di risorse, ma valutati come ammissibili dalla delibera 466, sempre nell’ambito dei “Sistemi turistici”.

QUALI INTERVENTI POSSONO ESSERE FINANZIATI / LINEA 5.3.2.3. Sono finanziabili la qualificazione, il potenziamento, la riattivazione e l’innovazione dei sistemi di ospitalità, attraverso interventi per: migliorare le funzionalità e la qualità dei servizi delle strutture ricettive esistenti; realizzare nuova ricettività di alta qualità; valorizzare il patrimonio edilizio esistente nei centri storici delle aree interne e dei borghi rurali e costieri, con particolare riferimento agli “alberghi diffusi”; potenziare o realizzare infrastrutture e servizi complementari agli esercizi ricettivi.

QUALI INTERVENTI POSSONO ESSERE FINANZIATI / LINEA 5.3.2.2. Sono finanziabili interventi realizzati da imprese che operano nel comparto del turismo per la progettazione e la realizzazione di nuovi prodotti/servizi turistici basati prioritariamente sugli itinerari tematici (naturalistici, culturali, enogastronomici). Si possono inoltre ricevere contributi per interventi che prevedono la nascita e il potenziamento di imprese in grado di erogare le tipologie di servizi turistici per: organizzazione di eventi e iniziative; fruizione del patrimonio ambientale, architettonico e culturale; promozione e gestione di specifici prodotti/pacchetti turistici; servizi alle imprese turistiche.

“Con questi bandi diamo attuazione concreta alla seconda fase dei Pisl turismo, rivolta agli imprenditori privati – spiega l’assessore al Bilancio e alla Programmazione nazionale e comunitaria, Giacomo Mancini -. Abbiamo stanziato risorse importanti, ben cinquantuno milioni di euro, ai quali dovranno aggiungersi i capitali privati investiti dalle aziende. Sul territorio ci sarà un vero e proprio effetto moltiplicatore, che consentirà di migliorare la ricettività della nostra regione e i servizi turistici. Continuiamo così, dunque, sulla strada tracciata dal Presidente Scopelliti di puntare in particolare sul turismo come volano di sviluppo della Calabria. Adesso – conclude l’assessore – ci aspettiamo che gli imprenditori che aderiscono a questi bandi realizzino progetti capaci di offrire una accoglienza di qualità che consenta di raccogliere flussi turistici sempre maggiori”.


Attivo presso il Comune “Sportello Unico Attività Produttive” S.C.I.A solo in via telematica

Si informano i cittadini che a partire dallo scorso Novembre, in applicazione ai contenuti di cui al D.P.R. 7 settembre 2010 n. 160 e nella volontà di dare un avvio alla sua applicazione con riferimento allo S.U.A.P. telematico ivi previsto, le S.C.I.A. – Segnalazioni Certificate di Inizio Attività – riferite alle attività produttive (di competenza del Servizio Commercio) dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica al SUAP Comunale in convenzione con la Camera di Commercio di Vibo Valentia attraverso il portale nazionale http://www.impresainungiorno.gov.it, oppure potranno essere trasmesse quale allegato a COMUNICA, nel caso in cui la S.C.I.A. venga presentata contestualmente alla nascita o alla modifica dell’impresa. Leggi il seguito di questo post »